Next Generation EU: quali novità per industria e occupazione?

Il futuro dell'UE deve necessariamente passare da politiche industriali innovative e maggior centralità del capitale umano. Una serie di proposte dal Gruppo dei 20.

Dopo gli incontri sulla sanità e sugli aspetti complessivi della bozza di PNRR approvata a gennaio dal Governo, il Gruppo dei 20 ha deciso di avviare una serie di riflessioni sui temi specifici che devono essere affrontati per le scelte di politica economica da adottare per l’uso dei fondi europei legati al Next Generation EU. In questo contesto, il tema da discutere è quello delle scelte da fare in materia di politica industriale ed occupazione e, in particolare, su digitale, economia verde e skills, che sono le principali determinanti della visione dell’Unione europea per il futuro del continente. Nella logica del Next Generation EU occorre partire dall’analisi degli investimenti e valutare quanto essi possano accrescere la produttività e lacompetitività del sistema Italia.

Questi i temi al centro dell'incontro "PNRR, politica industriale e occupazione" del 15 febbraio. Prima di avviare i lavori Luigi Paganetto ha voluto invitare il neo Ministro dell'Istruzione Patrizio Bianchi, membro del Gruppo e già tra i relatori della giornata, per un breve saluto a tutti i partecipanti. L'incontro è poi proseguito con gli interventi di Andrea Bianchi, Marco Bentivogli e Paolo Scudieri.

Scarica la locandina

 

» Documenti a supporto

   - PNRR, politca industriale e lavoro
     Gruppo dei 20 - Febbraio 2021

Lunedì 15 Febbraio 2021