Friday, January 20, 2017
 

Incontro del Gruppo dei 20

gennaio 20th, 2017 by Fuet in Economia internazionale

L’Incontro del Gruppo dei 20 ” Revitalizing Anaemic Europe” si è svolto il 19 gennaio 2017 e si è discusso di

Sviluppo sostenibile, politiche di coesione e Mezzogiorno

Dopo l’apertura di Luigi Paganetto, sono seguiti gli interventi di Adriano Giannola, Presidente SVIMEZ; Vincenzo Scotti, Link University e Aldo Ravazzi, Ministero Ambiente.

 

ENR GP BBL: Tourism and Inclusive Green Growth in Quintana Roo, Mexico | Wednesday, January 18, 2017 | 12:30-2:00 M | I 6-054

gennaio 17th, 2017 by Fuet in Economia internazionale

Overview: Identifying forms of tourism with lower leakages, higher direct and indirect effects on the economy, dynamic economies of scale, and more numerous and stronger linkages with other economic activities is crucial to the understanding and the definition of economic policies for inclusive and sustainable growth. In Quintana Roo, a Mexican State of the Yucatan Peninsula, this analysis is  also important because, in the context of the predictable environmental disruption induced by climate change, the traditional pattern of tourism development (the “Cancun model”) does not appear to be viable any longer, at least not without radical modifications. This study provides an applied analysis of the various economic, social, and environmental linkages that exist in Quintana Roo as a small open economy, within a larger system such as the Mexico federation. Using a combination of primary survey techniques and structural models of the local economy, it develops simulations of alternative policy options, using controlled assumptions on exogenous change. The outcomes from exercising these options are tested for welfare generation, income distribution, environmental protection, and tourism promotion, and to suggest guidelines in setting priorities and in identifying appropriate policy interventions, in the context of economic planning and environmental management.

Guest Speaker:

Pasquale L. Scandizzo, Professor of Economic Policy, Fondazione Economia Senior Fellow, Center for Economic International Studies, University of Rome “Tor Vergata”

Read the rest of this entry »

 

Incontro del Gruppo dei 20

gennaio 16th, 2017 by Fuet in Economia internazionale

L’Incontro del Gruppo dei 20 ” Revitalizing Anaemic Europe” si è svolto il 13 gennaio 2017 e si è discusso di

Stato ed Economia: Mediaset, Mps e dintorni

Dopo l’apertura di Luigi Paganetto, sono seguiti gli interventi di Franco Bassanini, Marcello Messori e Massimo Mucchetti.

Scarica qui il materiale

Marcello Messori

Massimo Mucchetti



 

Incontro del Gruppo dei 20

dicembre 16th, 2016 by Fuet in Economia internazionale

L’Incontro del Gruppo dei 20 ” Revitalizing Anaemic Europe” si è svolto il 15 dicembre 2016 e si è discusso di

Dopo Brexit, Trump e il Referendum: quali scelte per l’Europa e l’Italia?

Dopo l’apertura di Luigi Paganetto, sono seguiti gli interventi di Salvatore Zecchini e Alfredo Macchiati, autori di due recenti volumi su Innovazione, Istituzioni e Sviluppo.

Scarica qui il materiale

Luigi Paganetto

Alfredo Macchiati

Salvatore Zecchini

 

L’amministrazione Trump e l’economia

dicembre 16th, 2016 by Fuet in Economia internazionale

Il 30 novembre u.s., presso la Link Campus University, il Professor Luigi Paganetto è intervenuto su “Gli effetti della Presidenza Trump”.

Scarica qui le slide presentate

 

XXIX Villa Mondragone International Economic Seminar

dicembre 13th, 2016 by Fuet in Economia internazionale

SAVE THE DATE

XXIX Villa Mondragone International Economic Seminar

Rome, University of Rome Tor Vergata
22nd, 23rd June 2017

Getting Globalization Right. Sustainability and “Responsible Nationalism” in the post Brexit Age

During the past twenty-eight years the quality of the Scientific contributions and ensuing debates of the Villa Mondragone International Economic Seminar has consistently been outstanding, owing to the participation of leading experts.

The Conference has provided an important opportunity to meet and discuss the most current topics in economic research.

A selection of contributions will be included in the FUET Working Paper series and published by Springer.

A short outline of Villa Mondragone Conference is available at http://www.fondazionetorvergataeconomia.it/en/index.php/villa-mondragone-2/

25 years of Villa Mondragone Speakers

To that purpose we invite the submission of papers answering to these general questions:

- Is globalization at the root of EU and US economic problems, like depressed wages, lost jobs, large trade deficits, greater income inequality?

- Or “the problem” was not globalization, but how the process was being managed? Can we get globalization right?

- Is the Brexit vote opening an Age of change where immigration, income inequality, anxieties about future and technological unemployment risks require a new Governance in UE and USA?

- How can policies for sustainability prevail, permitting globalization to work for democracies?

Main topics

  1. The Robustness of Globalization Theory. Trade Liberalization and its Benefits;
  2. Globalization, Inequality and Social Inclusion;
  3. The United States and the Protectionist option: a New Trade Deal?;
  4. How Scary is Disruptive Technology? Perspectives on Employment;
  5. The Upcoming Brexit. Deal and its Consequences;
  6. Globalization, Employment and Skill Polarization;
  7. Euro, Dollar and the Risk of Currency Wars;
  8. Climate Change Policies in trouble?;
  9. Redesigning US Medcare and European Welfare State?;
  10. Immigration Crisis: the Short and the Long Run Policy. The role of Demography;
  11. Fiscal Rules and Public Debt in EU and USA in an Age of Change;
  12. The Role of Science and Innovation to Foster Sustainable Growth;
  13. Putting Globalization to work for Democracy. Is the “Responsible Nationalism” the answer?;
  14. Redistributive Policies or Rewriting the Rules for a Sustainable Growth?;
  15. Beyond GDP: Wellbeing and Sustainability.

Download the Call for Paper

Should you require more information do not hesitate to contact me or send an email to the Scientific Organization Office:

Phone: 0039 0672595533/0672595570

E-mail: mondragone@economia.uniroma2.it

 

Intervento TV2000

dicembre 12th, 2016 by Fuet in Economia internazionale / Press room

Luigi Paganetto è intervenuto a “Siamo Noi”, TV2000, nella puntata del 5 Dicembre 2016 per commentare l’esito del referendum costituzionale del 4 dicembre.

Per guardare la puntata, clicca qui

 

Unione Europea e Gran Bretagna dopo la Brexit

dicembre 12th, 2016 by Fuet in Economia internazionale

Italico Santoro

1. Perchè la Brexit?

Quando gli inglesi, nello scorso mese di giugno, hanno deciso con un referendum popolare di uscire dall’Unione Europea l’economia britannica era tutt’altro che in crisi. Il prodotto interno lordo, calcolato a prezzi costanti, era cresciuto nel 2015 del 2,3 per cento, ben più della media europea, e un andamento analogo aveva caratterizzato i primi mesi del 2016. La disoccupazione era di poco inferiore al fisiologico 5%. La Gran Bretagna, con il 3,9 % sul totale del PIL mondiale, era la quinta potenza economica del mondo, la seconda in Europa. Quanto al prodotto interno lordo pro-capite era al terzo posto tra i paesi del G20, dopo gli Stati Uniti e l’Australia.

E’ difficile pensare allora che a ispirare il voto in favore della Brexit sia stato – per usare un’espressione propria di quella che si definisce <geopolitica delle emozioni> -  il sentimento della rabbia, la frustrazione che un’economia in crisi provoca in fasce crescenti della popolazione (come ben sanno i paesi dell’Europa mediterranea). Certamente a votare in quel modo saranno state le vittime della globalizzazione, i ceti marginalizzati dalle divaricazioni e dai contrasti sociali e geografici che percorrono la Gran Bretagna come tutti gli altri paesi sviluppati; ma questi ceti restano pur sempre minoritari e non avrebbero potuto, da soli, determinare un risultato come quello che è uscito dalle urne il 23 giugno. Read the rest of this entry »

 

1 Oct2015

Ripensare Maastricht

Ripensare Maastricht

Eurilink

Roma, 2017; br. (Campus. 38).

series: Campus

ISBN: 8895151119

I contributi raccolti in questo volume sono precedenti quest’ultima vicenda e segnalano l’esigenza, ormai assai sentita, di un ripensamento della governance europea senza, peraltro, trascurare i passi avanti che sono stati fatti in questi anni, in particolare con il nuovo ruolo assunto, di fatto, dalla ECB, dall’adozione dei meccanismi previsti dall’ESM, fino all’accordo in materia di Unione Bancaria. L’economia reale, pur invertendo la spirale recessiva iniziata nel 2008, non sembra mostrare, peraltro, i segni di un nuovo dinamismo, nonostante che i mercati finanziari attraversino una fase di relativa stabilità. Sono più di 26 milioni i disoccupati nella EU. Sono presenti spinte deflattive segnalate da un tasso d’inflazione inferiore all’1%. Le disuguaglianze di reddito stanno crescendo e il numero dei NEET non tende a diminuire nei paesi europei che più ne soffrono. All’interno dell’Eurozona aumentano le divergenze di crescita e benessere per i paesi della periferia. In questo contesto, si tende, con sempre maggiore insistenza, a dare all’Euro la responsabilità di questa situazione, invece di guardare ai limiti della politica economica sin qui adottata e, in particolare, alle modalità con cui si sono realizzate le politiche di austerità. La Fondazione Economia Tor Vergata ha inteso realizzare, con questo volume e con gli incontri che ne stanno all’origine, un confronto tra quanti credendo nell’Europa, intendono contribuire al tema imprescindibile del come stare nella EU e quali scelte adottare nel prossimo futuro per renderne più efficace la governance.

 

crisi

Crisi dell’Eurozona: serve un Ministro delle Finanze?

gennaio 18th, 2017 by Fuet in Books / Economia internazionale

Crisi dell’Eurozona: serve un Ministro delle Finanze?

Eurilink

Roma, 2017; br. (Campus. 43).

series: Campus

ISBN: 88-97931-83-9

La Fondazione Economia Tor Vergata, nell’ambito dell’attività del “Gruppo dei 20” e del Progetto “How to Revitalize Anaemic Europe” presenta, in questo volume, alcune proposte ed indicazioni dirette a contrastare la crisi dell’Eurozona.

La crisi in atto ha molte ragioni, ma il fenomeno migratorio, l’aumento delle disuguaglianze, il ritardo della UE nell’adattarsi ai cambiamenti del quadro competitivo globale, si sono sovrapposti alla quasi stagnazione dell’economia e stanno creando spinte centrifughe e controversie tra i paesi europei, tanto consistenti da minacciare l’intera costruzione europea. La crescente alienazione di una parte importante della popolazione, in particolare del ceto medio, dalle Istituzioni politiche ed economiche europee ha dato luogo ad un malessere la cui manifestazione più importante ed esplicita è il risultato del referendum UK sulla Brexit. Non sappiamo ancora quale sarà l’assetto europeo che ne seguirà. Quel che è certo che siamo di fronte ad eventi che devono essere fronteggiati, se non vogliamo che si vanifichino gli sforzi fatti per tener assieme, almeno fino a ieri, i 28 paesi della UE. Non abbiamo ancora una risposta adeguata per l’insoddisfacente tasso di crescita dell’economia e per l’irrefrenabile fenomeno migratorio che, messi assieme, costituiscono una sfida difficile da affrontare. Sullo sfondo c’è la questione dello spazio fiscale comune e delle politiche macroeconomiche da adottare per fronteggiare la crisi.

La recente proposta formulata dai Governatori delle Banche centrali di Francia e Germania, di un “Ministro europeo delle finanze”, ha aperto un dibattito alimentato anche dal documento del MEF, “Una strategia europea condivisa per crescita, lavoro e stabilità”.

Questo volume, partendo da questi documenti, intende proporre una riflessione su quali siano le modalità economiche ed istituzionali attraverso le quali la EU potrà trovare una risposta ad una crisi che non è soltanto economica e sociale, ma è crisi degli stessi valori su cui essa è stata fondata.

 
 
About us

La Fondazione Universitaria Economia Tor Vergata è uno strumento di relazione tra università, imprese e istituzioni.

Approfondisci »
Help & Support

Problemi con il sito web?
Contatta il webmaster .

webmaster@poeco.uniroma2.it
Contatti

Via Columbia, 2
00133 Roma
Tel.: 06 72595570/5533
Fax: 06 72595569
segreteria.fondazione
luigi.paganetto