Osservatorio Produttività e Benessere

Costituito presso la Fondazione nel marzo 2018, l'OPB si pone come principale obiettivo quello di sensibilizzare policy-maker, amministratori, imprese e società civile sul problema della bassa produttività in Italia che non permette la crescita necessaria per il benessere di tutti i componenti della società.
Per rispondere al rallentamento della crescita potenziale in atto dal 2000 anche nell’UE, la Commissione europea e il Consiglio, con una raccomandazione del settembre 2016, hanno invitato i paesi dell’area euro a formare dei National Productivity Boards, dei Comitati nazionali per la produttività indipendenti, ovvero, istituzioni che aiutano ad analizzare la produttività economica e gli sviluppi e le sfide della competitività. Gli NPB dovevano analizzare gli sviluppi nazionali di produttività e competitività e consigliare le riforme e le misure necessarie all’aumento e convergenza della crescita delle economie europee. In assenza di un Comitato Nazionale, l'osservatorio ha disseminato informazioni, analisi ed esperienze sulle misure più efficaci per far ripartire la crescita della produttività in Italia e in Europa.

Dopo la magnifica risposta dell’UE alla pandemia, con il PNRR è il governo di ogni paese a disegnare e gestire riforme e investimenti necessari alla ripresa della produttività. Mentre governi e BCE si distribuiscono più egualmente il peso di sostenere la capacità produttiva, cruciale anch’essa alla produttività. In questo nuovo contesto, L’OPB continuerà a fornire informazioni e analisi per raggiungere i risultati del PNRR che incidono sulla produttività.

 

Incontri e workshop

Venerdì 20 Novembre 2020
Osservatorio Produttività e Benessere

Seminario online
Venerdì 28 Febbraio 2020
Osservatorio Produttività e Benessere

Spazio Europa - Roma
Venerdì 13 Aprile 2018
Osservatorio Produttività e Benessere

Spazio Europa - Roma
 

News

  • Misure per il clima e produttività - Nov 2021

    Uno studio basato su dati della Banca Mondiale per 111 paesi e 39000 imprese cerca di scoprire se le misure per contenere il riscaldamento climatico aumentano l’efficienza dell’economia oppure sono solo un costo aggiuntivo per la produzione.

    Da tempo esiste l’Ipotesi di Porter che sostiene che una regolamentazione per il clima ben disegnata incentiva l’innovazione e quindi aumenta direttamente la produttività insieme alla riduzione dell’inquinamento atmosferico.  Ora lo studio sui dati della Banca Mondiale porta prove fattuali a questa ipotesi nei paesi avanzati come in quelli in sviluppo, per le grandi imprese manifatturiere soprattutto, ma anche per le medio piccole, nel periodo 2006-18.
    Già l’OCSE nel 2014 aveva cercato prove empiriche dell’ipotesi di Porter, ma aveva trovato solo una crescita temporanea della produttività in seguito alle misure restrittive contro l’inquinamento.  Lo studio recente, basato principalmente su paesi in via di sviluppo, che di solito vengono considerati vittime delle misure per il clima, ci presenta uno scenario molto più ottimistico.

    Per saperne di più
    https://www.lavoce.info/archives/90921/cammino-comune-per-efficienza-energetica-e-produttivita-dimpresa


  • Covid e produttività: gli effetti a medio termine - Nov 2021

    La produttività dipende in grande misura dall’innovazione nelle attività sia manifatturiere che di servizi, oltre che da domanda e investimenti.
    Con lockdown e distanziamento l’unico modo di far funzionare l’economia a distanza è stato attraverso le piattaforme digitali.

    Leggi tutto

     

  • XXXII Villa Mondragone Internationa Economic Seminar - July 2021
    "Productivity, Digital transition, sustainable growth" session

    Introduzione
    Gloria Bartoli, Luiss "Guido Carli" e Segretario generale OPB

    Who will Bear the Brunt of Lockdown Policies? Evidence from Teleworkability Measures Across Countries
    Era Dabla Norris, International Monetary Fund 

    The birth of new high growth enterprises: internationalisation through new digital technologies
    Mercedes Teruel, European Investment Bank

    The roots of the productivity slowdown
    Francesco Manaresi, OECD

    Fiscal Policy in the covid-19 pandemic: Brown or green?
    Miria Pigato, World Bank


  • Pnrr, concorrenza, innovazione e produttività
    Gloria Bartoli, Segretario generale OPB

  • Innovazione digitale e stagnazione della produttività: un puzzle difficile da risolvere
    di Gloria Bartoli e Luigi Paganetto

    tratto da “La trasformazione digitale: sfide e opportunità per l’economia italiana”
    Rivista di Politica Economica – Centro Studi Confindustria (06/2020)