Economia della conoscenza e smart cities per lo sviluppo sostenibile

Fondazione Economia Tor Vergata

Facoltà di Economia - Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”

Mercoledì 25 settembre, presso la Sala del Consiglio della Facoltà di Economia-Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”, si è tenuto l’incontro su

Economia della conoscenza e smart cities per lo sviluppo sostenibile.
Il progetto dell’area Castelli romani – Tor Vergata

Il Convegno organizzato dalla nostra Fondazione, è stato aperto dal Magnifico Rettore prof. Giuseppe Novelli e dal prof. Luigi Paganetto, Presidente FUET e Vice-Presidente Cassa depositi e prestiti.
A seguire l’intervento del prof. Lorenzo Fioramonti, Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, che ha illustrato alla comunità universitaria il suo innovativo progetto sul “Distretto dell’Economia della Scienza per una Smart Sustainable City”, presentato nel mese di luglio al MIUR quando ricopriva la carica di Vice-Ministro.

Il progetto, che prevede la creazione di una Smart city della ricerca nell’area centro-sud di Roma che fa capo a Tor Vergata,
“punta a trasformare – ha spiegato il Ministro – il territorio con la più alta concentrazione di enti pubblici e di ricerca, che ha molte potenzialità ma al tempo stesso è degradato, in una smart city che si basa sulla conoscenza e sull’innovazione della ricerca. “Quando si parla di smart city – ha continuato Fioramonti – non si parla soltanto di mobilità elettrica ma di hub che creano posti di lavoro di qualità“, una “grande idea per far ripartire l’economia dei territori a più livelli”. Per realizzarlo, bisogna “mettere a sistema tutte le risorse, coinvolgere le imprese” e per questo “abbiamo avviato una serie di interlocuzioni con diverse imprese italiane” e “il 23 ottobre faremo un Patto della ricerca in 10 punti per lavorare insieme con le aziende”.

Per Paganetto, ideatore e promotore dell’incontro, che da tempo punta sull’economia della conoscenza come motore dello sviluppo, “è ora di investire sull’innovazione attraverso il venture capital. Questa proposta torna d’attualità oggi per la rilevanza potenziale del Progetto non solo per l’area dei Castelli romani-Tor Vergata ma anche per la portata che essa può avere rispetto ad uno sviluppo guidato da innovazione e sostenibilità. Di qui l’interesse ad avere uno scambio di idee ed una discussione pubblica che consenta di valutarne la portata e le implicazioni”.

Il Magnifico Rettore Novelli, ha tenuto a precisare che “questa Università si trova in un territorio difficile, in cui ad essere laureata è una persona su 10, mentre nel centro di Roma è laureata una persona su 2. Abbiamo investito molto, soprattutto in sostenibilità; l’università è cresciuta e con lei è cresciuto il territorio. Questo è un dato di fatto”.

Scarica il programma

 

Documenti a supporto

Economia della Scienza per una Smart Sustainable City – Presentazione del Min. Fioramonti

Mercoledì 25 Settembre 2019